Voglio ringraziare tutti dopo l’uscita del libro !

 Vorrei ringraziare tutti per le telefonate e i vari messaggi che mi avete inviato dopo aver saputo dell’uscita del mio racconto!

E’ piacevole sapere che c’è qualcuno che ti stima e che, nonostante le distanze e gli impegni di ogni giorno trovano il tempo per pensarti.
Questi giorni per me sono stati davvero intensi e pieni di impegni, spero lo siano anche quelli a venire!

A proposito di impegni e di stile di vita, ecco una differenza importante tra la frenesia che c’è qui e di come si vive alle Canarie, due cose completamente diverse.
In verità riuscivo ad avere una vita frenetica anche lì all’inizio, però poi capisci che gli altri, anche se tu vai di fretta, non si fanno il benchè minimo problema, parlo della popolazione locale, ma anche di persone che vengono da tutte le parti d’ Europa e si sono adattate ai ritmi locali.

Il sole splende alto e riscalda dalle prime ore del mattino.

c’è chi approfitta per fare jogging lungomare, chi per fare yoga magari in qualche punto isolato, e chi ovviamente magari ancora assonnato si lancia in acqua per prendere le prime onde del mattino con la propria tavola da surf dopo aver passato una notte a dormire in camper a con vista sull’oceano.
C’è invece chi preferisce alzarsi con calma perchè ha preferito godere delle fresche e ventilate notti, magari seduto in un tipico ristorante fronte mare a degustare le prelibatezze che madre natura offre a queste isole magiche, accompagnato da qualche birra fresca.
Concludo quindi con un pensiero che mi sono fatto nel tempo di vita lì, e anche per questo vorrei ringraziare la gente de posto che me l’ha fatto capire. Prendere la vita con più calma lì non vuol dire essere fannulloni o aver poca voglia di fare, vuol dire dare il giusto peso alle cose:

 se ce la facciamo oggi bene, altrimenti mañana..

ringraziare dalle Isole Canarie

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento